Informazioni sul copyright

Nei confronti del copyright ho la stessa attitudine che ho nei confronti della carne. Sono vegetariano, ma rispetto profondamente le ragioni e i diritti di chi non lo è. Non uso in questo sito se non materiale (testo e immagini) che, nel bene e nel male, sono stati creati da me. L'unica eccezione è costituita da alcune immagini rilasciate con licenze Creative Commons.

In particolare in questo sito troverete i seguenti "oggetti":

  • Racconti
  • Altri scritti
  • Immagini

Per ognuno di questi vogliate tenere presente quanto segue.

 

Racconti

Sono racconti originali, che possono apparire o no anche in altri contesti, online come pure offline. Sai quando si dice: il bello di averli scritti io e quindi di poterci fare un po' quello che mi pare.

Questi scritti sono protetti da copyright e non possono essere copiati o utilizzati in qualsiasi forma diversa dalla lettura, indipendentemente dalla gratuità dell'azione, senza il mio esplicito consenso.

In compenso, registrandoti alla newsletter ne potrai ricevere gratuitamente molti altri, che non sono pubblicati sul sito.

 

Altri scritti e immagini

Oltre ai racconti, in questo sito sono presenti anche molti altri scritti. Troppi, dici? Ad ogni modo: per questi altri scritti non sono un padre altrettanto premuroso. L'utilizzo intero o parziale di questa parte del sito, comprese le immagini con cui ho corredato gli scritti lo considero del tutto libero. Chiunque può farlo; farebbe carino che ne venisse citata la fonte. Farebbe ancora più carino che, chi lo fa, si sentisse spinto a offrirmi una birra, un giorno, da qualche parte.

Tutti questi scritti, per toglierti, o lettore, dall'imbarazzo di classificarli o l'ambiguità di interpretare le mie definizioni, li ho marcati con il tag copyleft.

 

Avvertenza importante

Le informazioni contenute negli articoli sull'allevamento delle bestiacce, o le mie considerazioni matematico-scientifico-fantasiose sono da considerare narrazione di un'esperienza o di un punto di vista personale, non certo un invito a ripetere queste esperienze. Detto in altro modo: chiunque traesse spunto da questi scritti per riprodurre in tutto o in parte le esperienze che racconto e descrivo, lo farebbe a suo rischio e pericolo. Chiunque trovasse divertente o interessante quanto ho scritto, sarebbe comunque gentilmente invitato a non trasferire queste connotazioni su di me.